Piazza Solferino n° 16

Pinerolo, 10064 (Torino)

Scrivici all'indirizzo:

info@webgenius.ovh

Network Marketing

Leggi tutti gli articoli relativi a questa categoria! Diventa anche tu un esperto informatico!

Sezione: Network Marketing

Perché hai bisogno di un sito web veloce?

Semplice, il mondo del web non aspetta. La velocità di comunicazione è sempre maggiore e “perdere tempo” ad attendere che una pagina web carichi, sembra per milioni di persone una cosa inutile. Vediamo insieme perché il tuo sito web deve essere veloce.

La velocità al centro del web

Diversi fattori influiscono sulla velocità di caricamento di un sito web: l’hosting (di cui abbiamo già visto le principali caratteristiche in un primo articolo), l’ottimizzazione dei contenuti, il web design, la presenza di widget e plugin, la compatibilità con tutti i browser, la pubblicità, l’ottimizzazione del codice ed il supporto integrato (o meno) per i file multimediali. Insieme, vedremo la caratteristica di ognuno, e vi sveleremo tutti i segreti per avere un sito web velocissimo!

Iniziamo da un po’ di dati. I visitatori dei siti web non hanno sempre fretta, peró, non vogliono perdere tempo! Un sito web, per non rischiare di perdere visite, dovrebbe caricarsi, secondo Google, in appena 2.5 secondi. Tempi da record, non è vero? Se il sito web si carica in 4 secondi, il 25% dei visitatori lo abbandonerà, e se quel tempo di attesa raggiunge i 10 secondi sarà oltre il 50% dei visitatori ad abbandonare il sito web. In poche parole, la velocità di caricamento è tutto!

Primo step: scegliere il giusto Hosting

Prima di iniziare, bisogna prendere una decisione non solo importante, ma fondamentale! Un buon hosting, con le giuste caratteristiche, è alla base del successo del tuo sito web. Così come per una casa, anche per un sito web, bisogna partire dalle fondamenta. Scegliere un hosting affidabile, veloce, con un alto uptime garantito e con un sistema di sicurezza avanzato, è il giusto modo di iniziare un progetto. Se l’hosting che state scegliendo presenta queste tre caratteristiche, allora siete sulla buona strada!

Concentratevi sulla sua velocità di risposta, che deve rispettare gli standard richiesti da Google (o il vostro sito web non verrà indicizzato nelle sue ricerche). Come accennato poche righe fa, più il sito web ci mette tempo a caricarsi, più verrà abbandonato. Fate una prova anche voi! Aprite il vostro sito web, avviate il cronometro ed attendete. Come si è comportato? Siete riusciti a resistere durante l’attesa? Ricordatevi, mai avere un sito lento o la vostra attività ne risentirà!

Secondo step: lavorare sul web design

Qui entra in gioco la vostra capacità di creare un sito web che sia dinamico, ma allo stesso tempo ultra veloce. Vi sembra facile? Con i giusti accorgimenti, può esserlo! Quando si sviluppa un sito web, bisogna trovare il giusto equilibrio fra i vari elementi che vanno a creare ogni pagina. Il web design comprende moltissimi elementi che, uniti fra loro, devono permettere al sito web di essere piacevole da visitare. Unire i giusti plugin ed i giusti widget, ad un tema grafico ben strutturato, può rappresentare un biglietto da visita perfetto.

Scegliere il giusto tema grafico, che più si avvicina al risultato finale che si vuole ottenere, permette di eliminare moltissimo lavoro legato al codice del tema, ma non è solo un aspetto di “tempo di lavoro”, ma è soprattutto un aspetto legato alla velocità del sito! Troppe aggiunte al codice del tema, lo appesentiranno, rendendo molto più lenta la sua risposta alla richiesta di caricamento. Evitare quindi di avere un sito con troppi elementi, è spesso alla base di una buona velocità del sito. Anche se, lavorare nel modo corretto su un codice permette di equilibrarlo e di ottimizzarlo al meglio, abbattendo a zero la velocità di attesa.

Per appesantire il meno possibile il sito web, è fondamentale scegliere i giusti plugin, in modo che si fondano alla perfezione con il codice del tema scelto. Non è sicuro che tutti i plugin siano adatti al tema scelto e che quindi funzionino! Eseguire i giusti test, prima e dopo aver scelto il plugin, è fondamentale! In questo modo potrete essere sicuri che tutto funzioni nel modo giusto e che gli elementi scelti non vadano ad influire negativamente sul funzionamento del vostro sito web.

Terzo step: scegliere ed ottimizzare i contenuti

Abbiamo visto che, tutto ciò che viene aggiunto ad un sito web, può potenzialmente rallentarne il caricamento. Più dei plugin e dei widget, sono le cosidette risorse statiche ad aumentare il tempo di caricamento di un sito web! Riempire le pagine di un sito web di immagini e fotografie, di video e di file audio può bloccare il caricamento di un sito web, impedendone una veloce risposta. Ogni contenuto che viene aggiunto al sito web deve essere prima di tutto adattato allo stesso, così da riportare le giuste proporzioni, in modo da non essere esageratamente grande, e poi deve essere ottimizzato. Attraverso l’ottimizzazione verrà diminuita la dimensione del file, in questo modo potrà essere mostrato sulla pagina in pochissimo tempo. Grazie all’ottimizzazione, i contenuti multimediali andranno ad incidere molto poco sulla velocità di caricamento del sito web!

Però, non serve solo ottimizzare i contenuti che vengono aggiunti sul sito web. Quando andiamo ad aggiungere video e file audio, se questi sono tanti, è preferibile aggiungere un lettore interno al sito web. In questo modo abbasseremo notevolmente i tempi richiesti per il caricamento del file video. Perché? Semplice, il nostro sito web dovrà semplicemente cercare nel suo database interno, senza dover richiedere il video ad un sito web esterno. Allo stesso tempo bisogna verificare che il Server Hosting sia sufficientemente performante per gestire tutte le richieste dei nostri visitatori, altrimenti si rischia di ottenere il risultato opposto, ovvero di il tempo di attesa di caricamento del sito stesso.

Quarto step: compatibilità e contenuti esterni

Perché un sito web sia veloce, deve avere ancora un’ultima caratteristica: la compabilità. In questo campo entra in gioco il Responsive Design, ovvero la capacità del sito web di adattarsi ad ogni dispositivo dal quale viene visitato, ma non solo, anche al browser che ne richiede l’accesso. Ogni browser ha diverse caratteristiche e questo può influire sulla velocità di caricamento. Contemporaneamente alla compatibilità con i diversi browser, bisogna pensare al Responsive Design, fondamentale al giorno d’oggi. Sempre più utenti accedono ai siti web tramite smarphone e tablet. Questi dispositivi hanno bisogno di siti web creati ad’hoc , che siano in grado di adattarsi perfettamente alle dimensioni ridotte dello schermo. Navigare in internet da smartphone è completamente diverso, è richiesta una maggiore velocità ed un più facile accesso alle notizie principali. Ecco perchè, quando creiamo un sito web, dobbiamo testarne l’accesso da più browser e da più dispositivi differenti, così da essere certi del suo perfetto funzionamento!

Se volete aggiungere della pubblicità al vostro sito web, dovete fare molta attenzione! Il richiamo a siti web esterni attraverso pop-up elaborati, che spesso prevedono video e gif, può rallentare notevolmente il vostro sito web! Quindi, quando si vanno ad aggiungere pubblicità, è fondamentale non esagerare, per evitare di allungare i tempi di attesa, ed è soprattutto importantissimo testare di nuovo il sito web, per vedere se è ancora veloce ed equilibrato, anche dopo l’inseriemento di pubblicità esterne. Troppo spesso, sono proprio le pubblicità a rallentare i siti web, obbligando i visitatori ad abbandonarli!

Un ripassino veloce?

Creare un sito web che sia veloce, dinamico e bello da visitare, è importantissimo, ma, sicuramente, non è così semplice come sembra! Equilibrare ogni elemento è più che fondamentale! Ripassiamo insieme quali sono gli elementi da tenere d’occhio e da sistemare per poter avere un sito web veloce ed il più perfetto possibile:

  • Hosting, deve essere veloce e deve avere un alto punteggio di uptime ed un sistema avanzato di sicurezza, nonchè delle risorse proporzionate alle richieste del nostro sito!
  • Web Design, deve trovare il giusto equilibrio fra dinamicismo e velocità!
  • Ottimizzare i contenuti, scegliere i contenuti ed ottimizzarli per i siti web è fondamentale per mantenere e raggiungere una buona velocità!
  • Lettore interno, caricare i contenuti video sul sito web, invece di richiamarli da siti esterni, è un aiuto fondamentale!
  • Responsive Design, creare un sito web che si adatti alla perfezione a più browser ed a più dispositivi, ne aumenterà la velocità!
  • Pubblicità, mai esagerare e controllare sempre che i pop-up esterni non rallentino il sito web!

Le Soluzioni Web Genius

La velocità, per Web Genius, è fondamentale! Ogni lavoro che viene effettuato sui siti web è direttamente collegato alla velocità di caricamento finale. Grazie al nostro hosting, ai nostri lavori di web design ed ai lavori di ottimizzazione per la velocità di caricamento, nessun sito web verrà più abbandonato dai potenziali clienti! Se non sai da dove partite, contattaci, troveremo insieme il modo di rendere super veloce il tuo sito web!

I Social Network ed i loro orari

Per sfruttare al meglio i Social Network, non basta saper creare bei contenuti, bisogna anche saper sfruttare i giusti orari dei Social Network, che variano a seconda del Social scelto. Unire contenuti creativi agli orari giusti, può far diventare la tua Pagina ed i tuoi post virali!

C’è un giusto momento per ogni cosa

Anche nel web esistono regole ben precise che, volente o non, vanno rispettate, così da poter sfruttare al meglio quella grande rete che ci collega al resto del mondo. Scegliere i giusti giorni ed i giusti orari può rendere un post sui Social Network vincente, così come scegliere quello sbagliato può farlo sparire fra tutti gli altri. Tutto questo, per un semplice fatto: gli utenti mondiali nel web sono 4 miliardi e, per raggiungerne il più possibile, bisogna postare sui Social Network quando essi sono online.

In questo momento, i Social Network non mostrano più i post in ordine di pubblicazione, ma secondo algoritmi che calcolano quali post possono essere i più interessanti per il lettore. Ecco perchè è fondamentale essere attivi, creare post dal grande impatto visivo ed utilizzare gli hashtag corretti. Quando una pagina è particolarmente attiva, posta frequentemente e risponde agli utenti attraverso commenti e messaggi privati, è più facile che appaia nelle home di utenti che ancora non la conoscono. Solitamente ciò accade grazie a post che segnalano un commento su una determinata pagina da parte di un amico.

Proprio per via di questo meccanismo è fondamentale utilizzare i Social Network negli orari in cui è più facile trovare possibili followers online.

Facebook: occhio al venerdì

Partiamo dal Social Network che fra tutti gli altri fa più parlare di sè: Facebook.

Essendo uno dei Social Network più popolari, con il suo fratello Instagram, sembra anche il più facile da utilizzare. Tuttavia, non è tutto oro ciò che luccica! Scegliere un orario poco frequentato può far sparire un post in men che non si dica e può far si che esso non appaia nemmeno ai followers della pagina. Ecco perchè non bisogna semplicemente “postare tanto”, ma bisogna farlo nei giusti tempi e nei giusti modi.

Prima di tutto, evitate di postare dal lunedì al mercoledì, sono i giorni peggiori per Facebook! Al contrario, concentrare i vostri post negli ultimi giorni della settimana, in particolare al venerdì. Il pre-finesettimana è il periodo della settimana migliore, per utilizzare Facebook! Sfuttate il pomeriggio, dalle 13 alle 16, intorno alle 15 potrete vedere i vostri “mi piace” schizzare alle stelle!

Non dimenticate il vostro obiettivo: Twitter

Se invece, il vostro Social Network preferito è Twitter, le regole della partita cambiano, anche se non di molto.

In questo caso, dobbiamo distinguere in due categorie gli utenti di Twitter: B2B (Business to Business) e B2C (Business to Customers). I primi, sono utenti aziendali che vogliono avere contatti con altri utenti aziendali, mentre i secondi sono sempre utenti aziendali, ma che puntano a raggiungere clienti. Nel caso dei B2B, Twitter deve essere utilizzato con maggiore intensità durante la settimana così detta lavorativa (dal lunedì al venerdì), mentre i B2C dovranno sfruttare al meglio il weekend.

Gli orari in cui il Social Network Twitter è più attivo sono dalle 12 alle 18, con un picco dei retweet intorno alle 17; per i B2B sono consigliati anche gli orari di lavoro. Essendo nato come Social Network diretto e di poche parole (ricordiamo il limite a 140 caratteri scomparso da poco tempo) è spesso visitato durante il pranzo e durante gli spostamenti; questo anche perché è spesso il più utilizzato da profili ufficiali, come quelli di cantanti e politici, e ciò permette una scelta più “saggia” dei contenuti desiderati.

L’inatteso pantofolaio: Instagram!

Se siete dei tipi di poche parole e la fotografia vi è amica, allora Instagram è sicuramente il vostro migliore amico.

Non lasciatevi ingannare dalle apparenze festaiole di Instagram, dentro di lui, si nasconde un perfetto pantofolaio! Infatti, il giorno perfetto per postare i vostri contenuti su questo Social Network è il lunedì. Al contrario, la domenica risulta il giorno peggiore che possiate scegliere.

Per quanto riguarda gli orari potete sbizzarrirvi, con una sola regola: scegliete le ore di tempo libero! Il pomeriggio è il momento migliore per creare i vostri contenuti per Instagram, ma, contemporaneamente, non dimenticate di interagire con i vostri followers, o scordatevi la viralità!

Ricapitoliamo tutti insieme!

Come abbiamo potuto vedere, ogni Social Network richiede le proprie accortezze, diverse per ogni caso specifico. Nonostante ciò, non dimenticare mai di analizzare i dati delle visite della tua pagina, forniti dagli stessi Social Network, poichè ogni caso è diverso dall’altro! I nostri sono solo consigli, ricercati nel web ed analizzati così da renderli semplici ed adatti ad ogni attività, ma non sono legge! Sono però consigli che puoi utilizzare per riavviare la tua pagina e per “tastare” il terreno, così da avere poi dei dati reali da utilizzare successivamente!

Ora, ricapitoliamo tutti insieme i giorni e le ore ideali per i vostri post di Facebook:

  • Giorni consigliati: Giovedì e Venerdì
  • Giorni sconsigliati: Lunedì, Martedì e Mercoledì
  • Orari consigliati: dalle 13 alle 16

Per quanto riguarda Twitter, invece, i nostri consigli per le vostre pagine aziendali indirizzate ad altre aziende sono:

  • Giorni consigliati: giorni Infrasettimanali (dal Lunedì al Venerdì)
  • Giorni sconsigliati: il fine settimana (Sabato e Domenica)
  • Orari consigliati: dalle 12 alle 18 ed orari lavorativi

Per i profili Twitter indirizzati ad una possibile clientela, i nostri consigli sono:

  • Giorni consigliati: il fine settimana (Sabato e Domenica)
  • Giorni sconsigliati: giorni Infrasettimanali (dal Lunedì al Venerdì)
  • Orari consigliati: dalle 12 alle 18

Per i vostri profili Instagram le scelte migliori sono:

  • Giorni consigliati: Lunedì
  • Giorni sconsigliati: Domenica
  • Orari consigliati: orari pomeridiani e di relax

Le Soluzioni Web Genius

Per Web Genius i Social Network non hanno segreti! Ecco perché grazie alle nostre proposte di Gestione Social potrete dormire sonni sereni. Gestiremo dalla A alla Z i vostri Social Network, con l’obiettivo di migliorare la vostra immagine online, per aumentare i vostri followers e per far crescere la vostra azienda! Analizzaremo i dati offerti dai Social Network, così da sfruttare al meglio i giorni e gli orari in cui è più facile raggiungere il target di clientela più adatto a voi. Insieme possiamo creare la giusta ricetta per i vostri Social Network!