Piazza Solferino n° 16

Pinerolo, 10064 (Torino)

Scrivici all'indirizzo:

info@webgenius.ovh

7 maggio 1998: Benvenuto iMac

Colorato, dalle forme morbide e moderne, innovativo ed avanzato... Buon compleanno iMac!

7 maggio 1998: Benvenuto iMac

Innovativo, unico nel suo genere, dal design moderno e giovanile e semplice. L’iMac come lo conosciamo oggi nasceva 21 anni fa e da allora ha cambiato la storia dei computer.

L’inizio dell’età moderna

Prima del 1998, i computer non erano belli. Non mentiamo a noi stessi, erano semplici e privi di design di alcun genere. Ma, Steve Jobs, sapeva vedere oltre, e soprattutto sapeva di cosa avevano bisogno i suoi clienti ed i suoi dispositivi. Con la sua presentazione dell’iMac, il 7 maggio 1998, era pronto a cambiare le carte in tavola, lasciando senza parole tutti.

L’iMac G3 sembrava un oggetto alieno, con il suo azzurro (poi diventato iconico) e la sua particolarità che di più attirò l’attenzione: tutto era dentro la sua scocca. Monitor, CPU e drive formavano un unico dispositivo. Perfetto per le famiglie e semplice da usare, l’iMac G3 è tutt’oggi un pezzo unico nel suo genere, dal design inimitabile e che continua ad affascinare tutti gli appassionati. Non solo, l’iMac G3 è nel Guinness dei Primati per il manuale d’istruzioni più corto: le uniche istruzioni erano “collegare alla presa elettrica” e “accendere”!

L’iMac G3, però, non era solo design, era anche, e soprattutto, innovazione. Fu il primo computer a dire addio ai floppy disk ed alla porta seriale, per avere solo ed esclusivamente porte USB, che, in breve tempo, si faranno strada fra tutti gli altri stardard di trasferimento dati.

Design e progettazione hanno collaborato in ogni fase del processo produttivo, così da poter rendere l’iMac G3 veramente unico. Fu questo il punto chiave di tutto, grazie a questa collaborazione, l’iMac G3 poté presentarsi come un prodotto “all in one” con, come detto prima, monitor, CPU e drive in un unico device!

La scocca di plastica proposta da Ive e Coster era di una tinta verde-azzurro mare, che sarebbe poi stata chiamata “azzurro bondi” dal nome di una spiaggia australiana con l’acqua di quel colore, ed era semitrasparente, cosa che permetteva di intravedere l’interno della macchina. – Steve Jobs

L’icona Apple compie 21 anni!

Tutti ne siamo rimasti affascinati, ancora oggi, l’iMac G3 rimane un’icona del mondo Apple ed il suo “azzurro bondi” rimarrà nella storia. L’iMac G3 fu venduto a 1.299 dollari, e nelle prime sei settimane ne vennero venduti 278.000 esemplari ed entro l’anno (le vendite iniziarono nell’agosto del 1998) ne vennero venduti 800.000. Ancora oggi, rimane il computer Apple con la più migliore performance di vendita. Insomma, auguri computer da record!

Alessandra Odino
Alessandra Odino

Giovane e con tanta voglia di realizzare i miei sogni. Mi piace scrivere di qualsiasi argomento e "giocare" con i social network! Sono convinta fermamente che, se inseguite nel modo giusto, le nostre passioni possono portarci ovunque!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: