Piazza Solferino n° 16

Pinerolo, 10064 (Torino)

Scrivici all'indirizzo:

info@webgenius.ovh

#10yearschallenge: la fotografia e gli smartphone

Lo smartphone ha cambiato le nostre vite ed il nostro modo di osservare il mondo e di scattargli fotografie, ma è veramente un salto di qualità?

#10yearschallenge: la fotografia e gli smartphone

Fino a qualche tempo fa, prima degli smartphone, non bastava uno strumento in tasca per viaggiare. Ci voleva il cellulare per sentire amici e parenti, il lettore mp3 per ascoltare la musica, una torcia per fare luce, una console portatile per giocare ed una reflex per incidere nel tempo i ricordi. Ma come è cambiato il nostro modo di scattare fotografie? E soprattutto, siamo sicuri che sia stato un salto di qualità?

Una battaglia “all’ultimo pixel”

Le reflex permettono, sicuramente, di scattare foto migliori, ma è una guerra aperta, dove software ed hardware sono fondamentali per decretare il vincitore.

Le reflex possono contare su un supporto dato dagli accessori che, se utilizzati nel modo giusto, possono permettere di scattare foto uniche ed in grado di rimanere impresse nella mente di chi le vede. È quindi fondamentale studiare la reflex scelta, per comprendere come reagisce alla luce, per capire quale obiettivo è migliore di un altro in un determinato momento. Non è quindi una cosa immediata, ma ci vogliono molta pazienza e molto tempo per poter portare a casa un ottimo risultato. Ed in ogni caso, difficilmente non sarà necessario un lavoro post scatto, determinante e fondamentale per sistemare ogni singolo particolare della fotografia.

Al contrario, lo smartphone è a portata di tutti e, soprattutto, permette di scattare fotografie anche senza una grande esperienza pregressa. Grazie ai calcoli del software, le fotocamere degli smartphone sono in grado di adattarsi all’ambiente circostante permettendo di scattare fotografie quasi in ogni situazione. Grazie alle funzioni come l’HDR è possibile scattare fotografie in moltissime situazioni diverse, sarà infatti il software a calcolare come deve comportarsi la fotocamera in base alla luce, così da scattare la migliore fotografia possibile. Non serve quindi essere grandi esperti di fotografia, ma basta scegliere il giusto dispositivo per poter scattare foto uniche ed indimenticabili!

Alla ricerca della luce perfetta

È comunque fondamentale, con entrambi i device, andare alla ricerca della luce migliore, che permetterà così di scattare una foto quasi perfetta. Saranno la mano del fotografo e la messa a fuoco a fare il resto! Se le reflex richiedono però un lungo lavoro “prima e dopo lo scatto”, gli smartphone possono invece essere utilizzati con semplicità, grazie anche agli schermi sempre migliori, che permettono di vedere un’anteprima in tempo reale della fotografia che, dopo lo scatto, sarà esattamente come l’avevamo vista! Grazie a questa possibilità, è diventato semplice per tutti scattare fotografie uniche e di grande effetto! Anche se lo smartphone è così semplice, è comunque consigliabile fare più scatti e diverse prove, così da essere sicuri di ottenere lo scatto perfetto.

Le fotocamere degli smartphone possono sembrare “meno potenti” per via della presenza di meno megapixel in confronto alle reflex, ma non è così. Grazie ai software ed agli hardware sempre migliori, le fotocamere degli smartphone sono in grado di scattare foto memorabili, che nulla hanno da invidiare alle fotografie scattate dalle migliori reflex. Ma, la guerra è ancora aperta, e lo sarà per molto tempo, soprattutto dato l’arrivo di un terzo incomodo…

Mirrorless: un nuovo modo di vedere la fotografia

Nate nei primi anni 2000, le mirrorless sono state per anni criticate dalla comunità dei fotografi. Troppo piccole, lenti che senza l’aggiunta di obiettivi (ovviamente molto ingombranti) non soddisfacevano le aspettative e, soprattutto, non sembravano professionali come le reflex. Allo stesso tempo, però, risolvevano i problemi principali delle reflex: l’essere scomode ed ingombranti.

Se per anni sono rimaste sugli scaffali, snobbate dai fotografi ed attirando solo l’attenzione di chi “ogni tanto” scatta fotografie, oggi le cose sono cambiate. Le mirrorless, date le loro dimensioni ridotte, richiedono più attenzione verso l’hardware ed il software. Oggi presentano sensori in formato reflex, schermi touch screen e possono scattare foto e registrare video in condizioni particolarmente ostie. In pochi anni, sono diventate la perfetta via di mezzo fra smartphone e reflex!

La maggior parte di noi scatta fotografie per poi postarle sui Social Network. Come fare se le foto le scattiamo con le Mirrorless? Le più moderne e le più tecnologiche possono collegarsi direttamente allo smartphone tramite Wi-Fi e Bluetooth! Perfetto per chi è un amante dei Social Network. Grazie a queste nuove mirrorless potrete avere i lati migliori di entrambi i mondi: smartphone e reflex!

Ma quindi cosa scegliere?

Grazie alle fotocamere degli smartphone sempre migliori (in alcuni modelli possiamo anche trovare 40 megapixel!), questi stanno diventando re indiscussi della scena fotografica. Le capacità dei megapixel, uniti a software ed hardware stanno rendendo le fotocamere degli smartphone di alta gamma potentissime ed ormai non hanno più nulla da invidiare alle reflex migliori. Certo, mirrorless e reflex rimangono la scelta migliore se si vuole scattare fotografie da stampare a grandi dimensioni, ma se siete dei patiti di Social Network e volete mostrare ai vostri amici le foto delle vostre vacanze, un ottimo smartphone sarà la scelta migliore! Pratico, comodo e con ottime capacità, presenta la ricetta migliore.

Lo smartphone permette di avere sempre pronta una macchina fotografica, che permette a tutti di scattare fotografie, anche di buona qualità, se non ottima con gli smartphone di alta gamma. Forse, in fondo, è vero che gli smartphone possono togliere una fetta di mercato alle mirrorless ed alle reflex!

Alessandra Odino
Alessandra Odino

Giovane e con tanta voglia di realizzare i miei sogni. Mi piace scrivere di qualsiasi argomento e "giocare" con i social network! Sono convinta fermamente che, se inseguite nel modo giusto, le nostre passioni possono portarci ovunque!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: